08/11/14 Music Experiment Live Act : Entropia + Some Livid Strategies

Entropia + Some Livid Strategies

Live at CSOA ExSNIA Via Prenestina 173 Roma

Sabato 8 novembre 2014

ingresso a sottoscrizione 3 euro

https://www.facebook.com/events/384077368423122/?pnref=story


ENTROPIA

The Inter-Galactic Eclectic Psychedelic Bubble

Entropia, gruppo storico dell’elettronica contaminata italiana, attivo dal 1997 e al centro di numerose collaborazioni trasversali sia agli stili musicali che alle discipline artistiche, tra sperimentazione e arte pop, tra dance alternativa e realizzazioni concettuali, che includono sia l’improvvisazione aleatoria e la gestualità del surrealismo astratto che la programmazione matematica della performance.

Hanno collaborato in questi anni con innumerevoli artisti internazionali come Maurizio Giammarco, John Arnold, Mauro Tiberi, Eugenio Vatta, Sign of Sound, Michael Rosen, Bob Salmieri, Prince Faster, Recycle, Angelina Yershova, Electric Indigo e molti altri

Entropia tornano dal vivo a Roma in uno show in bilico fra psichedelia ed elettronica, fra frammenti di krautrock e grooves sintetici e presenta una nuova performance in cui riecheggiano echi di danze urbane e viaggi fuori dalla coscienza.

Entropia line up:

Amptek: Guitar synth, Analog seq, Synths
Dr. Lops: Synths & seq
Stefano Pontani: Guitar & loops
Ugo Vantini: Electronic drum

Entropia website:

http://www.entropia-research.com/

SLS (Some Livid Strategies)

Rock Progressive, Fusion

Il progetto partì da Paolo Cremisini (chitarra) e Jacopo Arioli (voce e basso). L’idea comune fu, fin da subito, quella di fondare un gruppo originale, bocciando così la possibilità di degenerare in una tribute e/o cover band. I due diedero vita allo scheletro iniziale del gruppo insieme a Guglielmo Felici (tastiera) e ad un giovane batterista. Scrivono subito i loro primi pezzi ma, per svariate incomprensioni, la band si ritrova a dover cambiare batterista. Dopo circa un anno di ricerche il posto viene occupato da Giacomo Santori.
Nonostante la giovane età i Some Livid Strategies contano un buon numero di esperienze live nel panorama romano.
Le demo che daranno vita al primo album sono quasi complete e, a breve, i ragazzi inizieranno l’incisione del loro primo lavoro.