Archivio Storico Viscosa

capannoni interni alla Viscosa

L’ Archivio storico dello stabilimento di Roma della CISA Viscosa è stato dichiarato di interesse storico particolarmente importante con provvedimento della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio del 3 luglio 2012. L’archivio conserva documenti afferenti all’ufficio del personale e a uffici tecnici della fabbrica, oltre ad alcuni registri e a documentazione diversa relativa allo stato di salute degli operai.

È un archivio con una storia molto particolare: abbandonato dalla proprietà dell’azienda dopo la definitiva dismissione della struttura, è stato fortunosamente individuato e salvato dal gruppo di abitanti del quartiere che nel 1995 ha occupato l’area della fabbrica per sventare un tentativo di speculazione edilizia di notevoli dimensioni. Dal momento dell’occupazione, con la costituzione dell’Associazione Culturale S.N.I.A., l’Archivio è stato conservato con cura e passione nell’ambito del Centro Sociale Ex Snia, nella consapevolezza della sua rilevanza per la storia del territorio Pigneto-Prenestino, intimamente connessa a quella della fabbrica.

L’Archivio è ora custodito presso il Centro di Documentazione Territoriale Maria Baccante, inaugurato ufficialmente il 21 febbraio 2015, a quasi 20 anni dal ritrovamento, e intitolato all’operai comunista e partigiana di Bandiera Rossa Maria Baccante.

visita il sito