TORNEO ANTAGONISTA SUBBUTEO

torneo antagonista di subbuteo 2008
Torneo Antagonista : Vince il Real Madrid, Semifinali spettacolo !

 Terminato ieri il Primo Torneo Antagonista che ha visto il Real Madrid laurearsi campione con la tranquillità di chi è abituato a Vincere ma con un Liverpool che è rimasto in partita fino all’ultimo meritando il secondo posto e non sfigurando di fronte ai campioni di Spagna. Terzo il Tottenham che vince la finalina per 3-0 su un Amburgo che ha dato il meglio se nel recupero dei gironi qualificatori e non perdonando ai quarti di finale gli errori della Scozia.

La giornata di ieri.

West Ham e Liverpool con il lutto al braccio per la scomparsa dell’amichetto IVAN a spegnere i fomenti della prima giornata, la fase finale del torneo inizia con i recuperi del Girone C che vedono di fronte un Amburgo reduce dal ritiro forzato nel Pontino con gli HAMMERS del West Ham e la Scozia con la qualificazione in tasca e il Frem a salvare una stagione disastrosa e scacciare le voci messe in giro dall’italietta  (bi-partizan) spettatrice sul possibile “biscotto”.

Alla fine passano Scozia, West Ham e Amburgo con il Frem che esce a testa alta onorando gli impegni presi con il suo pubblico.

I sorteggi ai quarti lasciano un po’ l’amaro in bocca per il riproporsi di incontri appena terminati, qualche indecisione ma alla fine si prosegue e l’entusiasmo pallonaro cancella definitivamente anche le ombre sulla regolarità del torneo appena accennata ad inizio giornata quando l’Organizzazione ha evidenziato come Liverpool, Amburgo e Genoa non fossero in regola con le iscrizioni.

LIVERPOOL – BRASILE                  1-0

REAL MADRID – WEST HAM        2-1

TOTTENHAM – NEW CASTLE      3-0

AMBURGO – SCOZIA                     2-0

Scontati i risultati del Liverpool (che scende in campo con una nuova casacca a coprire gli errori tecnici dello sponsor) e del Tottenham non vanno però dimenticate le prestazioni interessantissime del Brasile che ha giocato guardingo e precisissimo nel fraseggio commettendo un solo errore punito sonoramente dall’esperienza dei REDS  e poi quelle dei MAGPIES del  New Castle vera rivelazione che pur non potendo aspirare ai vertici del torneo ha vinto la sua finale disputando un eccellente girone qualificatorio e affrontanto a testa alta gli SPURS trita-matricole. Bravi Brasile e New Castle che donano al movimento OLD Subbuteo passione e dinamismo di adolescenziale memoria.

Impietoso l’Amburgo su una Scozia facilona che commette alla metà del primo tempo l’errore che le varrà la qualificazione : un autorete clamorosa che permette all’Amburgo di giocare come preferisce, controllando il gioco arrivando preciso sui fraseggi e sulle “contromosse”, fino a snervare l’avversario per colpirlo nel secondo tempo con il più classico dei contropiedi.  Calcio spettacolo invece con il Real Madrid e un West Ham sicuramente non fortunato nei sorteggi e che ha pagato l’esperienza delle Merengues ottimi realizzatori dalla distanza in un ambiente dove a loro detta, hanno realizzato i gol migliori di questo ultimo periodo ispirati forse dal posto, dal clima e dalla partecipazione briosa di tutte le squadre del torneo

Semifinale al Cardiopalma

Si gioca in contemporanea su due campi. Stesso tempo stesso cronometro.

TOTTENHAM – LIVERPOOL  ( 2-2,  6-3 dcr)

SPURS Vs REDS, vecchie e spocchiose conoscenze. Ruggini antiche e mai sopite, un fair play appena velato che rovina come il colosso di Rodi al primo fil di palo. Liverpool guardingo schiera un  6-1–3 netto a far capire quanto vale la posta in palio. Il Tottenham con il solito gioco veloce e rumoroso che trova subito una breccia a metà del primo tempo. 1-0 e sembra che andrà come la storia ha sempre insegnato. Ma il Liverpool stavolta non sbaglia un colpo : Passaggi, velocità, contromosse, pressing alto, controfalli, per gli SPURS stavolta non è una passeggiata e il Liverpool stavolta pareggia brillantemente. Confermando uno stato di grazia che solo l’esperienza del Tottenham può mettere in difficoltà. Qualche occasione  per parte per un finale tiratissimo concluso con i REDS all’attacco e parte il supplementare. Senza un minuto di pausa il Liverpool riprende da dove ha cominciato e ribadisce la su momentanea superiorità con una azione magistrale di contropiede : Inserimento alla tre quarti tre tocchi palla da una parte portiere dall’altra.  2-1, Totthenam in crisi, il pubblico gradisce.  Il ritorno del Tottenham fa i conti però con la precisione degli appostamenti del Liverpool e un portiere in stato di grazia che evita per ben tre volte il gol bianco azzurro. Pareggio che però arriva quasi alla fine del secondo tempo con uno spettacolare pallonetto. Alla lotteria dei rigori la tensione cresce tra il pubblico e fra i contendenti della epica disfida. Si gioca sotto la curva Nord : LIVERPOOL/gol TOTTENHAM/parata  1-0, LIVERPOOL/gol TOTTENHAM/gol 2-1, LIVERPOOL/gol TOTTENHAM parata 3-1, LIVERPOOL Gol ! E’ finita e la gioia esplode fra gli applausi del pubblico a riconoscere una prestazione impeccabile

FRITZ vs MERENGUES (3-1)

All’appuntamento più importante della sua stagione l’Amburgo arriva in grande spolvero soprattutto consapevole di aver dato tutto. Risultato scontato vista la sproporzione tecnica in campo che però il fair play e la giustezza delle merengues trasformano  in una lezione di Subbuteo affascinate nei suoi tocchi e nelle tre realizzazioni sempre spettacolari. La costanza, la pazienza la precisione di alcuni tocchi fanno si che il Real Madrid metta subito al sicuro il risultato segnando in contemporanea al TOTTENHAM e chiudendo una partita che diventa lezione di Subbuteo…dove però l’Amburgo impara subito e riapre la partita gelando per un poco gli appassionati delle Merengues che però esultano al terzo gol dei loro beniamini smentendo la compostezza che li ha caratterizzati in questo primo torneo antagonista. Un capolavoro, Amburgo attonito per lo spettacolo, pubblico contento REAL MADRID IN FINALE…ESULTANDO

La finalina

AMBURGO – TOTTHENAM  0-3

Si gioca per il terzo e quarto posto a risultati già consolidati e con le aspettative gia soddisfatte o deluse. In palio però c’è anche la REF 1 – LW e agli  SPURS brucia ancora la sconfitta in semifinale, al punto che si presentano  in campo con la precisa intenzione di chiudere la partita al più presto. Il risultato non lascia spazio alle interpretazioni 0-3 secco con un 2-0 nel primo tempo e Amburgo che si è affacciato pochissimo nella metà campo avversaria pur mantenendo lo stesso ritmo, il solito braccetto da gentleman dietro la schiena a testimonianza di una ricerca interiore nello stile OLD.  Il secondo tempo scorre piacevolmente con le attenzioni che  si spostano verso la finale che conta e il TOTTENHAM che segna ancora quasi a scacciare gli incubi residui.

REAL MADRID – LIVERPOOL  2-1

Grande tensione e attesa per la finale che vedrà schierati i favoriti maestri del torneo e un Liverpool che si presenta concentratissimo consapevole del divario tecnico ma con la sicurezza di aver disputato una fase finale esilarante. Strette di mano che mettono ancora in evidenza l’umiltà con i cui i campioni del REAL MADRID  si cimentano a quello che ancora ci ostiniamo a chiamare GIOCO e che neanche gli odori commerciali della MB-HASBRO hanno modificato.

 

Squadre guardinghe per i primi minuti, Liverpool sempre preciso nel controllo non lascia spazi ma alla fine cede al gioco voluttuoso e millimetrico del Real Madrid che realizza bellamente (palla sotto il sette)  alla metà del primo tempo e perdendo un’altra occasione sul finale. La ripresa vede il raddoppio del Real Madrid, ma il Liverpool non ci sta. Nel gioco veloce, nei passaggi stretti e nel pressing alto il liverpool riesce ad aprire dei varchi, a costringere le merengue a degli errori che culmineranno nel gol a porta semi-vuota che riapre momentaneamente la finale. Finisce però con un altro paio di occasioni mancate , una per parte, una finale lineare caratterizzata dal bel gioco ma anche dalla stanchezza per la maratona della serata.

Foto di gruppo, consegna dei premi che con signorilità antica il Real Madrid lascia in eredità alla Csoa EX SNIA (un bellissimo Brasile LW versione mondiali 82 e un MEXICO LW con omino mancante), nuova foto di gruppo e abbracci con la promessa di ritrovarci al più presto in questo mondo antico che fu di Piccaluga.

24/07/08

Il capo

 

Alla Snia …quel brivido lungo il tappeto verde 
E' partita ieri in un clima di grande partecipazione, fair-play e solidarietà la prima tornata di incontri del TORNEO ANTAGONISTA presso il centro sociale Ex-snia Viscosa, in via Prenestina nel quartiere Pigneto oggetto delle attenzioni mass-mediatiche per le tensioni sociali manifestatesi nelle scorse settimane.

La momentanea defezione di uno dei partecipanti – i cui incontri verranno recuperati mercoledì prossimo –  non ha impedito che gli avversari respirassero quel clima da tappeto verde che solo gli amanti dello sport e della socialità possono avere. Un misto di eterna giovinezza, complicità, battute ammiccanti, sfide e frammenti di radio cronache.

Si giocava su tre campi perfettamente allestiti e tre gironi con quattro squadre ognuno. Perfetta e in pieno stile Old la spiegazione delle regole e la tollerabilità dovuta al fatto che non tutti hanno continuato nei decenni ad esercitare la onorabile professione.  E non sono mancate le soprese come nel caso del New Castle classificatosi alle fasi eliminatorie, vera e propria rivelazione se consideriamo che l’unico approccio al Subbuteo è stato in tutti questi anni solo ed esclusivamente la lettura delle regole. Pur incassando una secca sconfitta con il LIVERPOOL, ha tenuto duro cimentandosi in giocate di tutto rispetto, mostrando sicurezza nel gioco, pacatezza nei commenti,  resistendo al ritorno del Brasile dopo il 2-0 secco nei primi cinque minuti del primo tempo e confermando la qualificazione con un perfetto 1-1 contro il Genoa che esce un pochino ridimensionato da questa edizione, ma con lo spirito giusto per guardare al futuro.

Il girone A ha mostrato invece momenti di alta scuola e competenza confermando quanto gli addetti ai lavori scrivevano su carta. Un testa a testa per il primato nel girone fra TOTTENHAM e REAL MADRID in cui la spuntavano gli spurs  per differenza reti ipotecando fin dai primi istanti di giuoco la qualificazione in un girone che pero ha visto anche le significative prove della Unione Sovietica e del Cesena. Giochi aperti invece nel girone C dove l’assenza dell’Amburgo rimanda i verdetti al prossimo mercoledì ma dove già possiamo elogiare la brillante sfrontatezza del WEST HAM l’entusiasmo e il giuoco giovanile della SCOZIA  a parimerito nella classifica momentanea del girone ed entrambe ad un passo dalla qualificazione, anche di fronte alle eventuali sorprese dell’AMBURGO che ha ora una settimana di tempo per elaborare  strategie e arrivare all’appuntamento nel migliore della condizione, anche se tra il pubblico serpeggiava, in modo troppo spinoso e fuori stile, l’idea del biscotto essendo decisive le terze posizioni.

Le TERZE : Il Brasile si gioca delle chance enormi forte della vittoria sul Genova – prima partita del torneo – e solo una rocambolesca rinascita del FREM, ancora inchiodato a zero punti,  e alcuni risultati importanti dell’Amburgo nel girone C potrebbero toglierlo dal giro qualificazione.

Dopo tre ore di gioco intenso silenziosa concentrazione, spettatori sorpresi quanto ammirati, la giornata si chiudeva non senza aver fatto scorrere fiumi di birra e bruciato grammi di tabacco e sigarette.

Appuntamento a Mercoledì prossimo per le fasi finali del girone e poi gli scontri diretti che ci porteranno direttamente alle finali con la cerimonia di chiusura

Dal tappeto verde…

Il capo

Roma 17/07/2008

 

Parte il Torneo di Subbuteo Antagonista.
Il Torneo si terrà al Centro Sociale Ex-SNIA in Via Prenestina 173 i giorni mercoledì 16 e mercoledì 23 luglio 2008 ore 19.00.

In palio, oltre alla gloria, anche numerose squadre Subbuteo originali.

Tre gironi da 4 squadre. Si qualificano le prime due che passano ai quarti. Il secondo turno è completato con il ripescaggio delle prime due squadre che hanno collezionato la miglior differenza reti. A parità di differenza reti, passa chi ha fatto più GOL.

Il regolamento applicato sarà quello OLD SUBBUTEO

per info subbuteoantagonista.wordpress.com/

 

 

sONO APERTE LE ISCRIZIONI AL 1° tORNEO DI SUBBUTEO  DEL C.S..O.A. EX SNIA

Il  torneo si svolgera il 16 e il 23 luglio 2008 (iscrizione 5 €)

Unico requisito ….conosci le regole!

per iscrizioni: subbuteoantagonista@gmail.com

http//subbuteoantagonista.wordpress.com