28 Gennaio 2014- “LA MIA CLASSE” VISTA CON STUDENTI E INSEGNANTI

lamiaclasseCHI INSEGNA A CHI?

Al cinema Aquila di Roma, martedì 28 gennaio alle 20.30 si terrà una proiezione speciale del film “La mia classe” diDaniele Gaglianone con Valerio Mastandrea, organizzata dalla Scuola popolare di italiano Pigneto-Prenestino in collaborazione con PABLO. A seguire si terrà un incontro con insegnanti e studenti della Scuola popolare di italiano “indirettamente protagonisti” della pellicola e con una delle sceneggiatrici del film, Claudia Russo.

«La mia classe» è interpretato da immigrati nel ruolo di se stessi mentre imparano l’italiano dall’insegnante Valerio Mastandrea; a un certo punto però la realtà prende il sopravvento sulla finzione e la storia non può più proseguire secondo copione, ma prende una strada imprevista. Il film che è prodotto da Axelotil Film di Arcopinto, KimeraFilm e Relief con Rai Cinema, è stato presentato con successo a Venezia alle Giornate degli Autori, nel frattempo ha partecipato e sta tuttora partecipando a numerosi festival internazionali, ed è stato considerato dall’Agis Scuola particolarmente adatto alla visione nelle scuole per l’alto valore culturale.

Le scuole di italiano sono realtà multiformi e complesse che vanno al di là del semplice “io sono, tu sei”: sono luoghi in cui uomini e donne provenienti da paesi e culture differenti non solo trovano l’accoglienza che spesso non ricevono altrove, ma vivono un’esperienza di condivisione e di scambio di idee, esperienze, gioie, difficoltà. Quello che, per forza di cose, si ignora è che questi luoghi sono nella maggior parte dei casi animati dal lavoro e dall’impegno volontario di chi non si riconosce nelle attuali normative preposte a regolare il fenomeno migratorio e che, con fatica, tenta di scardinarne certi meccanismi a partire da una pratica quotidiana che ha dalla sua la forza delle relazioni umane che nascono e crescono dentro una classe, tra insegnanti e studenti, e tra studenti di diverse nazionalità accomunati dal loro essere “ai margini”.

E succede sempre più spesso che a un certo punto i ruoli si invertano e non si capisca più chi davvero insegni a chi… chi sta imparando? Lo studente che per la prima volta si approccia ad una lingua straniera o l’insegnante che si trova di fronte storie, vissuti, culture e paesi per lui troppo lontani e a volte difficili da comprendere?

Scuola Popolare di italiano Pigneto-Prenestino http://scuolapopolarepigneto.wordpress.com

La scuola popolare di italiano Pigneto-Prenestino attiva dal 1998 presso il Centro Sociale Autogestito (Csoa) Ex-Snia Viscosa e successivamente presso il consultorio in Piazza dei Condottieri e in via Casilina 711 da anni lavora con gli immigrati offrendo loro la possibilità di utilizzare la lingua come naturale raccordo con il paese dove vivono. La scuola popolare di italiano Pigneto-Prenestino è attiva dal lunedì al giovedì dalle ore 20 alle 21.30 presso il CSOA Ex-Snia in via Prenestina 173. Presso il consultorio di Piazza dei Condottieri è attiva la scuola di italiano per sole donne.

Lezione il lunedì dalle 14 alle 15.30 e il mercoledì dalle 10 alle 11.30.

Il giovedì la lezione per sole donne viene tenuta presso il consultorio di via Casilina 711.

scuolapopolarepigneto@gmail.com
Tel. 349.3716491