23/01/11: Appello per sostenere la rivolta in Tunisia

La nostra non è una protesta del pane ma una rivolta per la libertà.

 I media internazionali stanno raccontando gli eventi in Tunisia in maniera distorta. Descrivono una popolazione che è scesa nelle piazze in massa per rovesciare un regime autoritario e corrotto, pagando un alto costo in vite umane, come un'orda di saccheggiatori affamati e allo sbando.
 
Il tirano è fuggito ma il suo governo è ancora in piedi. Gli alleati di Ben Ali ancora tentano di mantenere il potere. I tunisini vogliono un paese nuovo, un governo che li rappresenti con nessuno della vecchia cricca.
 
La comunità Italo-Tunisina invita la comunità araba, i cittadini italiani, le associazioni e tutti gli altri a partecipare all’assemblea pubblica a Roma – domenica 23 gennaio alle ore 11.00 – all’ex-Snia, via prenestina 173.

 Per raccontare quello che sta veramente accadendo

Per indire una manifestazione a Roma sotto l'ambasciata

Per organizzare il sostegno alla popolazione in lotta