14/05/12 La primavera delle donne

DONNE IN RIVOLTA IN EGITTO

donneegitto

Ore 18:00 – INCONTRO PUBBLICO

La primavera delle donne.

Voci dalla rivoluzione egiziana

 Sui cartelli e sugli striscioni che sono stati mostrati durante le manifestazione si leggeva «Dicono che sono qui per proteggerci (i militari del Consiglio Supremo delle Forze Armate), ma ci spogliano soltanto». E una manifestante, Negm Nawara, ha spiegato alla BBC che le forze di sicurezza stanno cercando di umiliare e colpire le donne perché «sanno che le persone che non si preoccupano della loro vita tengono comunque alla loro madre, moglie e sorella. Così hanno voluto umiliare il popolo egiziano umiliando le loro donne»

DONNE IN RIVOLTA IN EGITTO
Ore 18, 00

Azza Soliman:Direttrice del Centro per l’assistenza legale alle donne egiziane è un avvocato specializzato in diritti di famiglia ed un’attivista per i diritti umani che è stata in prima fila durante le rivolte di P.za Tahrir. Ha seguito in particolare modo le violazioni fatte dai militari contro i manifestanti con particolare attenzione alla protezione delle donne. Con CEWLA ha, tra le prime organizzazioni in Egitto, avviato un sistema di protezione delle donne vittima di violenza e di tratta ed aperto una casa di fuga. Al momento è impegnata in campagne d’opinione per la revisione della normativa egiziana per proteggere le donne migranti e più in generale per la difesa dei diritti delle donne in Egitto.

Renata Papicelli, Università di Bologna

Centro donne Dalia

Modera: Loretta Mussi (Un ponte per)