12/12/08 FESTA BASCA

FESTA! Con musica popolare dall’italia e dai Paesi Baschi: I Rusticanti , Maixa eta Maite (organetto e tamburello), improvvisatori orali, cena basca …. Porta anche il tuo istrumento e anima la festa!

    

Venerdì 12 Dicembre 2008 Abenduak 12 Ostirala 

Con musica popolare dall’italia e dai Paesi Baschi        Italia eta Euskal Herriko musika herrikoa

Organetto, tamburello, balli, i mprovvisatori orali, cucina tipica basca,  …. Porta anche il tuo istrumento e anima anche tu la festa!  – 

Bertsolariak, trikitrixa, dantzak, afaria, … Zeure instrumentuak ekarri eta alaitu festa!

Ingresso 4 euro

I Rusticanti   http://profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendID=182197476

Maixa eta Maite (organetto e tamburello)

         

I Rusticanti:

Il gruppo nasce nell’autunno del 2003, quando PAOLO (voce) ed ENZO (basso), tornando dalla sagra dell’uva di Zagarolo, decidono di formare una folk band. Ai due si uniscono presto GIULIO (duff) e MATTEO (chitarra).
Col passare del tempo e l’intensificarsi della frequentazione a scopo musicale, i quattro si accorgono della necessità di ampliare l’organico e allargano il gruppo a SARA (voce), RICCARDO (violino e chitarre) e “ZACCA” (tastiere e poi fisarmonica).
Nascono così i “DER MAIALE ‘NZE BUTTA GNENTE”, ed il gruppo inizia ad esibirsi di fronte agli amici e durante feste di compleanno. Successivamente il gruppo si allarga ulteriormente con l’aggiunta di NAUSICAA (flauto e poi canto). Il gruppo comincia ad esibirsi anche in pubs, vinerie, in strada, per beneficenza e nei centri sociali. SARA però sarà costretta a lasciare il gruppo per motivi personali.
Nel 2005 il gruppo intraprende una prima importante evoluzione musicale con ENZO che passa all’organetto diatonico, PAOLO che comincia ad usare i tamburi tradizionali e MATTEO il mandolino. Nel maggio del 2006, entra nella formazione alle percussioni ALESSIO; mentre NAUSICAA sempre più si delinea come voce femminile del gruppo.
Di lì a poco, GIULIO lascerà invece nei fatti il complesso. Si avvia una fase di passaggio, in cui il gruppo si avvale anche della collaborazione di LORENZO alla chitarra acustica (per ora terminata); mentre RICCARDO e MATTEO si cimentano con la chitarra battente ed ENZO con l’organetto a otto bassi.
I tempi sono oramai maturi per un ulteriore salto qualitativo del gruppo. Come a voler esprimere, anche in maniera simbolica, l’evoluzione musicale, viene deciso il cambiamento del nome, che da febbraio 2007 sarà “RUSTICANTI”.
Da questo momento in poi il gruppo si cimenta in un continuo sviluppo creativo, avvalendosi anche dell’utilizzo di strumenti come le zampogne (laziali e molisane) suonate da PAOLO e MATTEO e la lira calabra di RICCARDO.
Ultimissime novità sono le sempre più frequenti “incursioni canore” di ENZO e RICCARDO e l’inserimento alle voci di CAROLINA.